AL MUSEO DEL VETRO DI MURANO

 

RB RS RR C

con la “Compagnia degli Anelli”

Ovunque nel mondo, parlare di Murano significa fare riferimento alla famosissima produzione del vetro artistico, tipico dell’omonima isola.

I primi documenti, che ci sono giunti, sull’arte vetraria veneziana, risalgono all’anno 982 d.C., anno in cui compare, per la prima volta, il nome di un artigiano vetraio, in Venezia.   

Nel XIII secolo, mentre le vetrerie si erano concentrate  quasi naturalmente a Murano, la Repubblica di Venezia, con decreto del 1291, ordinò che “tutte le fornaci delle vetrerie dovevano essere spostate nell’isola ”.

Questa scelta fu dettata principalmente da due motivi : 

1) Evitare gli incendi, che troppo spesso si sviluppavano a Venezia, dove le fornaci erano alimentate a legna, con le conseguenze facilmente intuibili.

2) Controllare più facilmente, con apposite ronde armate intorno all’isola di Murano, che non ci fossero traffici illegali di “vetri” o fughe di “maestri”, che avrebbero portato altrove i loro segreti.

Tra le “perle” oggi presenti a Murano, oltre alle antiche fornaci dove ancor oggi, con tecniche antiche di secoli, si producono vetri artistici, c’è il bellissimo

MUSEO DEL VETRO.

E’ proprio in questa “perla” che, grazie alla comprensione e alla disponibilità della sua direttrice, alcuni appartenenti alla “Compagnia degli Anelli” hanno potuto effettuare una visita, indossando costumi d’epoca.

Ecco alcune foto realizzate nel grazioso giardino del Museo e nelle sue meravigliose sale espositive.

LA CURIOSITA’ STA PER ESSERE SODDISFATTA, GUARDANDO IN BASSO,

_FX78481 PS1 RB RR C

 

MA SENZA TRASCURARE IL MERAVIGLIOSO SOFFITTO….

_MG_6098 GIO

 

DSC_0227

 

_FX78480 PS1 X

 

_MG_6094 GIO

 

MENTRE C’E’ CHI E’ TORNATO INDIETRO, PER UNA FOTO NELLA NICCHIA APPENA SU DELLA SCALA… FINGENDO DI ESSERE UNA STATUA ANTICA

DSC_0259

 

D4B_0107 RB RR C

 

_MG_6125 GIO

 

DSC_0212

 

IMG_4390 GIO

 

DSC_0158

 

D4B_0158 PS1 RB C3

 

DSC_0129

 

D4B_0079 PS1 RB C

 

_MG_6029 GIO

 

IMG_4409 GIO

 

D4B_0134 PS1 RB C RR

 

DSC_0188

 

_MG_6099 GIO

 

D4B_0151 PS1B RB C RR

 

DSC_0223

 

_MG_6093 GIO

 

D4B_0110 PS1 RB RR C

 

IMG_4429 GIO

 

IMG_4379 GIO

 

D4B_0118 PS2 RB C RR

 

_MG_6114 GIO

 

D4B_0081 PS1 RB C

 

D4B_0099 PS1 RB C

 

D4B_0088 PS1 RB C

 

D4B_0078 PS1 GIANNA RB C

 

D4B_0083 PS1 RB C

 

D4B_0093 ps1 RB C

 

DSC_0281

 

D4B_0114 PS1 RB C RR

 

D4B_0116 PS2 RB C RR

 

D4B_0111 PS1B RB C RR

 

DSC_0184

 

D4B_0128 PS1 RB C RR

 

D4B_0123 PS1B RB C RR

 

D4B_0136 PS1 RB C RR

 

D4B_0146 PS1 RB C RR

 

D4B_0113 RB C RR

 

D4B_0126 PS1 RB C RR

 

D4B_0156 PS3 RB C

 

D4B_0131 PS1 RB C RR

 

D4B_0112 PS1 B RB C RR

 

IMG_4342 GIO

 

DSC_0086

 

D4B_0103 PS1 RB C

 

D4B_0082 PS1 RB C

 

IMG_4449 GIO

 

D4B_0105 PS2 RB C

 

DSC_0035

Bye.. Bye…. MUSEO DEL VETRO

D4B_0102 PS2 RB RR

UN SENTITO RINGRAZIAMENTO AI FOTOGRAFI GIORGIO CALORE,  VALTER MODOLO E RENATO BAIDO, CHE HANNO PARTECIPATO ALLO SHOOTING FOTOGRAFICO, METTENDO POI A DISPOSIZIONE I LORO SCATTI.